Intossicazione con aglio e cipolle

Introduzione: aglio, cipolla, erba cipollina e porri (allium spp.) contengono delle sostanze che possono risultare tossici (solfossidi e composti del disolfuro). Questi composti possono causare un danno ossidativo alla membrana dei globuli rossi.

La tossicità varia a seconda della quantità ingerita e non subisce variazione con la cottura.

Sintomi clinici: debolezza, tachipnea, urina più scura, pallore delle mucose, vomito, diarrea e, in caso di contatto cutaneo, possibile dermatite da contatto.

Esami di laboratorio: Heinz Body anemia, emoglobinuria,  emoglobinemia, metemoglobinemia

Segni di tossicità: nel cane si verificano dopo l’ingestione di 5 g/kg di cipolla; l’aglio risulta essere cinque volte più potente (1 g/kg può provocare sintomi clinici). I gatti risultano essere ancora più sensibili. Anche una minima quantità di queste piante può provocare danneggiamento ossidativo delle cellule, per vedere sintomi clinici occorrono dosi più elevate. La dose di tossine presenti all’interno di queste piante può variare notevolmente.

Trattamento: nel caso in cui si verifica ingestione è consigliato indurre il vomito e, a seconda della dose ingerita, procedere con trattamento con fluidi endovenosi e trasfusioni (a seconda dei valori dell’emoglobina/ematocrito). Il trattamento con vitamina E può contribuire a stabilizzare la membrana degli eritrociti in parte danneggiata. In caso di contatto con conseguente reazione cutanea, è consigliato lavare accuratamente la pelle.

Curiosità: in uno studio del 1994, è stato testato l’utilizzo dell’aglio come possibile principio attivo contro aritmie nei cani. I risultati hanno suggerito che alcune sostanze all’interno di questa pianta possono avere un effetto significante contro aritmie ventricolari e sopraventricolari.

Galeandro Luca, Dr. med. vet, DACVIM (SAIM), specialista in medicina interna, Galeandro Miriam, Dr.ssa med. vet, DACVIM (SAIM), specialista in medicina interna

Letteratura:

  1. Bonagura J et al. Kirk’s current veterinary therapy XV, 2014
  2. Lee KW et al. Hematologic changes associated with the appearance of eccentrocytes after intragastric administration of garlic extract to dogs. Am J Vet Res. 2000;61:1446-1450.
  3. Harvey JW et al. Experimental onion-induced hemolytic anemia in dogs. Vet Pathol. 1985;22:387–392.
  4. Robertson JE et al. Heinz body formation in cats fed baby food containing onion powder. J Am Vet Med Assoc. 1998;212:1260–1266.
  5. Martin N et al. Anti-arrhythmic profile of a garlic dialysate assayed in dogs and isolated atrial preparations. J Ethnopharmacol. June 1994;43(1):1-8.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *